Pavimento scivoloso?

La nostra soluzione per renderlo sicuro

Volete eliminare il rischio di scivolamento sul vostro pavimento e renderlo sicuro abbassando il pericolo di infortuni?

Allora sicuramente il nostro trattamento antiscivolo puo’ risolvere il problema con un intervento mirato, veloce e pulito.

L’antiscivolo per pavimenti che utilizziamo non cambia in maniera significativa l’aspetto estetico delle superfici trattate è praticamente invisibile.

E’ privo di acidi (che sviluppano fumi o nebbie) e agisce sulle particelle di quarzo e silice dei seguenti materiali: piastrelle in ceramica, gres porcellanato strutturato e levigato, Klinker, porcellana, monocottura, pietra artificiale, pietra naturale, granito e superfici smaltate, piatti doccia e vasche da bagno,ma anche sulle mattonelle antiscivolo il trattamento produce un notevole miglioramento dell’aderenza.

pavimento scivoloso
Pavimento scivoloso dopo il trattamento antiscivolo

PIU’ SICUREZZA PER IL VOSTRO PAVIMENTO SCIVOLOSO.

Le superfici trattate del pavimento dopo il trattamento sono immediatamente calpestabili, e anche su piastrelle antiscivolo e pavimentazioni di piscine si nota un radicale miglioramento del grip :è la soluzione ideale per pavimenti scivolosi.

I tempi di esecuzione necessari al trattamento antisdrucciolo sono estremamente ridotti, riducendo a poche ore l’inaccessibilità dei luoghi senza la produzione di fastidiose polveri e detriti da rimuove.

Viene eseguito dal nostro personale specializzato in tutta Italia.
Indispensabile per pavimenti scivolosi da adeguare al DGLS 81/2008 ex DGLS 626/94, garantito cinque anni con contratto dedicato.

La superficie dal punto di vista estetico rimane praticamente inalterata.

Un unico trattamento è sufficiente e non richiede una maggiore manutenzione ma solo una normale pulizia.

In conclusione il decreto legislativo 626/94 art. 33 prevedeva : (i pavimenti dei locali devono essere esenti da protuberanze, cavità o piani inclinati pericolosi devono essere fissi, stabili e antisdrucciolevoli) oggi la norma è richiamata dall’Allegato IV punti 1.3.3 e 1.3.4 dei citato Testo Unico 81/2008.

Mentre il Decreto Ministeriale 236 fissa I coefficienti di attrito minimi per poter definire un pavimento antiscivolo.

Con il trattamento , il pericolo di scivolare, a confronto con i pavimenti non trattati, scende dal 300% fino all’800% in modo particolare su le superfici bagnate, sia interne che esterne.
Agisce a livello della struttura microscopica con una micro-tecnologia chimica in modo permanente.

pavimento scivoloso
Pavimento scivoloso in una sala di sterilizzazione

Per informazioni sul trattamento antiscivolo contattare:

Giampaolo Robuschi

Strada Sant’Anna 12 43121 Parma

Tel. 05211626451
Cell. 3494795701
fax 0521/1854664
Mail. info@trattamentoantiscivolo.com

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.antiscivolo-piastrelle-pavimenti.it